Download
Leggi/scarica il comunicato completo!
MORIRE DI LAVORO. REGIONALE.pdf
Documento Adobe Acrobat 477.7 KB

Giornata Internazionale per l’eliminazione della VIOLENZA contro le donne

La violenza contro le donne è analoga alla pandemia che stiamo vivendo, interessa tutto il mondo, non fa distinzioni di appartenenza sociale, livello di istruzione, razza e religione.
Ogni anno in questa data, da parte delle istituzioni e delle associazioni vengono fatte delle iniziative per tenere alta l’attenzione sul problema, ma purtroppo, come vediamo tutto ciò non é sufficiente.
Il bilancio delle donne che sono state uccise in Italia in questo 2020 non ancora concluso è impressionante.
Sorge normale la domanda ma cosa si può fare? Come difendersi? Unisin queste domande se le pone e da sempre segue la tematica con grande preoccupazione, impegnandosi costantemente nella diffusione della cultura dell’inclusione e contrastando la violenza di genere con iniziative concrete che coinvolgono anche i più giovani, perché siamo convinti che l’unica via percorribile sia quella di agire sul cambiamento della cultura della sopraffazione. [...]

Leggi/scarica il volantino completo!

Download
Coordinamento PO 25.11.2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 495.5 KB

STOP alle Campagne Commerciali!

UNISIN chiede che siano immediatamente interrotte le campagne commerciali in essere.

"Nel pieno rispetto delle norme contenute nel DPCM e nelle disposizioni della Regione Toscana, non possono che essere escluse tutte quelle forme di sollecitazione al cliente a venire in filiale che non siano rispondenti a necessità improcrastinabili tali da poter essere inserite nell’autocertificazione che deve accompagnare qualsiasi spostamento dal proprio domicilio. Ricordiamo che autocertificare il falso può dare origine ad una responsabilità penale."

Leggi/scarica il volantino completo!

Download
Comunicato Regionale. Pressioni e Covid.
Documento Adobe Acrobat 284.6 KB

Covid-19: Lettera ai prefetti della Toscana

ABI e Banche sono in ritardo sui doverosi standard minimi di sicurezza delle filiali. La situazione espone la salute dei cittadini e dei lavoratori a gravi rischi. La quasi totalità dei colleghi non dispone delle mascherine e le postazioni di lavoro non sono ancora dotate di una protezione in plexiglass, nonostante le reiterate richieste sia delle Organizzazioni Sindacali che degli RLS.  D'altra parte, sia per il pagamento delle pensioni che per l'anticipazione dei trattamenti di integrazione al reddito, si prospetta un inteso lavoro e affollamento delle filiali. 

Da qui la nostra richiesta urgente di intervento ai Prefetti, al fine di garantire condizioni operative dotate di doverosi standard minimi.

La drammatica situazione attuale richiederebbe di realizzare l'impossibile per salvaguardare la vita delle persone, ma non fare nemmeno il possibile chiamerebbe tutti noi a rispondere di gravi responsabilità. [...]

Download
PREFETTI TOSCANA DEF.pdf
Documento Adobe Acrobat 254.7 KB

8 Marzo 2020 / Contro ogni violenza di genere e discriminazione Unisin al fianco delle Donne

Quest’anno avremmo voluto festeggiare con narrazioni differenti, purtroppo le contingenze ci portano ad affrontare ancora tematiche che avremmo voluto considerare definitivamente archiviate ma che purtroppo sono ancora dolorosamente attuali.
La violenza di genere è tutt’ora un’emergenza trasversale che ferisce tutto il tessuto della nostra società civile. Concretamente parliamo di femminicidi, che rappresentano l’apice del problema; ma non solo, le discriminazioni e la violenza si declinano subdolamente anche in forme indirette ma non per questo meno lesive e pericolose: aggressioni verbali, Revenge Porn, Cyberbullismo, Body Shaming.
Abbiamo dovuto creare addirittura dei neologismi per poter elencare e distinguere con precisione tutti i tipi di aggressioni dirette ed indirette di cui le donne sono bersaglio; diciamo bersaglio e non vittime perché noi vittime non lo siamo, ci rifiutiamo di esserlo e ogni giorno ci impegniamo perché questo non accada.
 A volte sembra una lotta impari ma non è così: senza abbassare la guardia, tenacemente, con costanza consolidiamo reti che concretamente forniscono supporto e strumenti per chi si trova in difficoltà. […]

Download
8 MARZO 2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 374.0 KB

Rinnovati gli organi Regionali e Provinciali

vedi al link Organizzazione

Download
RINNOVO.REG.13.02.2020.FIRMA.pdf
Documento Adobe Acrobat 245.0 KB

25 Novembre / Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne!

Anche quest’anno il Coordinamento Pari Opportunità di Unisin Regione Toscana ha preso parte all’incontro annuale patrocinato dalla Regione Toscana in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
Questo incontro è un importante momento di riflessione ed approfondimento in quanto abbiamo la possibilità di confrontarci concretamente sulla base dei “Rapporti annuali sulla violenza di genere in Toscana” che vengono elaborati dall’Osservatorio Sociale Regionale.
La Toscana è stata una delle prime delle regioni a dotarsi di leggi per il contrasto della violenza di genere: già dal 2007 abbiamo la legge regionale n. 59/2007, seguita nel 2009 dalla legge 16 denominata “Cittadinanza di genere”, legge che persegue obiettivi specifici per raggiungere una piena parità di genere nella vita sociale, culturale ed economica. [...] scarica/leggi il nostro comunicato!

Download
GIORNATA INTERNAZIONALE DONNE C.pdf
Documento Adobe Acrobat 756.1 KB

Banco BPM, ancora sullo scandalo dei diamanti!

Ricordando l'importante presa di posizione unitaria delle Organizzazioni Sindacali del 21 Marzo e la mobilitazione del 20 Maggio, diamo pubblicazione delle notizie di cronaca apparse sulla stampa.

La forte presa di posizione dei lavoratori ha determinato una prima positiva risposta dalla Banca che tuttavia riteniamo insufficiente: serve arrivare al rimborso integrale!

UNISIN prosegue nella denuncia, in tutte le forme, di questa incresciosa situazione che arreca danno alla clientela, ai lavoratori ed alla Banca stessa.


FIDI Toscana, una ferita aperta!

Download
FIDI Toscana, la Regione non risponde!
comunicato Fidi assemblea.pdf
Documento Adobe Acrobat 56.7 KB

Banco BPM, scandalo diamanti: i lavoratori dalla parte di clienti!

Download
I lavoratori a fianco dei clienti!
mobilitazione BPM. COMUNICATO STAMPA.pdf
Documento Adobe Acrobat 162.5 KB

 

 

 

 

 

 

09.01.2019 - BANCARI AMORALI? UNISIN non ci sta!

e risponde a "Il Fatto Quotidiano"

Leggi Il Comunicato della Segreteria Regionale.

 

Download
BANCARI AMORALI?
Il 29 dicembre u.s. “il fatto quotidiano.it” ha pubblicato un articolo a firma Vincenzo Imperatore dal titolo “Banche, la morale non conta più. L’importante è fregare il cliente (e salvare la faccia)”.
BANCARI AMORALI.pdf
Documento Adobe Acrobat 503.3 KB


10.05.2018 - Nuova Convenzione UNISIN Regione Toscana per gli iscritti e loro familiari.

STUDIO TECNICO GEOMETRA BRUNO GABRIELE

Download
LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE ALLA CONVENZIONE
Convenzione Geom. Bruno Gabriele.pdf
Documento Adobe Acrobat 51.7 KB

INIZIATIVE PER IL 25 APRILE

 

Il 25 aprile di ogni anno in Italia, nel ricordare la liberazione del Paese dalla dittatura fascista, si ribadisce il valore fondamentale della democrazia e si celebra l’unità di azione che seppero realizzare le donne e gli uomini che si opposero al regime.

 

La Festa della Liberazione è quindi momento della memoria e di monito contro rigurgiti di violenza, odio, xenofobia e razzismo, sempre pronti a uscire dal buio della storia in cui sono stati relegati dalla determinazione e dal sacrificio di persone normali, che trovarono nella coesione la forza e il coraggio di ribellarsi.

 

Sono gli stessi principi di riferimento alla base della nascita e dello sviluppo del movimento sindacale, che nel mondo costituisce baluardo e simbolo attivo di solidarietà, libertà, giustizia e forza, unito contro qualsiasi forma di prevaricazione, discriminazione e sfruttamento.

 

Per questo motivo, in un’epoca in cui crescono le organizzazioni neofasciste e, in Italia, in Europa e nel mondo, tornano parole che contrastano con basilari principi di umanità, in occasione del 25 aprile abbiamo realizzato unitariamente, tutti i settori del credito e delle assicurazioni e delle esattorie, cartoline che raccolgono l’appello nazionale MAI PIU’ FASCISMI e invitano a sottoscrivere l’appello stesso su Change.org.

 


23 aprile 2018 -

Da: Il Cittadino on line del 23.04.2018

 

Bassilichi: i sindacati chiedono un unico tavolo di trattative

 

Preoccupazione per la posizione assunta dall'azienda che preferisce i tavoli disgiunti

 

FIRENZE. A metà della scorsa settimana si è tenuto l’incontro presso Bassilichi Firenze a tavoli disgiunti con Filcams per il commercio, Fisac Cgil e Unisin per il credito (il giorno prima con i metalmeccanici) per affrontare il tema della divisione dell’azienda in 3 parti e la futura apertura di una procedura di licenziamento collettivo volontaria per circa 100 lavoratori.

 

Nella prima società confluirebbero circa 240 addetti in una società denominata Ausilia S.r.l, che sarà attiva nel settore delle back office bancario, capogruppo di Fruendo Srl (ex back office del Monte dei Paschi di Siena). La seconda parte confluirebbe con circa 250 addetti in una Newco (iniziale proprietà Bassilichi al 100%) che sarà attiva nel settore del Contact Center, ambito nel quale viene prestata, ad esempio, assistenza tecnica agli esercenti sui terminali POS. La terza parte rimarrebbe nel perimetro Bassilichi diventando presidio NEXI, a completamento del piano di ristrutturazione.

 

Più volte e persino con richiesta scritta, le tre categorie hanno chiesto di affrontare queste operazioni di suddivisione da parte dell’azienda congiuntamente su un unico tavolo, in quanto i lavoratori che dovranno far parte della Nuova Azienda provengono da i 3 CCNL seguiti appunto da Metalmeccanici, Commercio e Credito.
L’azienda non ha intenzione di unire i tavoli e questa scelta preoccupa molto il sindacato.
Per comprendere le finalità di tale operazione è stato chiesto all’incontro il Piano industriale della nuova azienda, senza un risultato in merito se non delle linee guide di intenzione, dichiarando che questa azione servirà alla Bassilichi per essere più competitiva sul mercato del settore dei Call Center e di Back Office sia per la partecipata Nexi che per i concorrenti di questo mercato.

 

Ormai da anni la Bassilichi, ha modificato il proprio assetto societario ma mai senza fornire un piano industriale strutturato. Dalle linee guide si evincono tutele per i lavoratori interessati circa la cessione nelle nuove aziende per un massimo di 12 mesi per garanzie occupazionali e territoriali, insufficienti a far vivere ai lavoratori con fiducia tale proposta. Per non parlare delle commesse per la Newco del Contact Center garantite per un massimo di 24 mesi!! Le Organizzazioni sindacali hanno richiesto fin da subito l’assunzione di responsabilità non solo a Bassilichi stessa, ma anche alla controllante NEXI (che si candida ad essere il primo Player Nazionale nel settore dei pagamenti digitali). “Con l’acquisizione di giugno 2017, erano state prospettate ampie possibilità di sviluppo mentre oggi si è intrapresa la direzione opposta, ovvero l’allontanamento dal perimetro NEXI di centinaia di lavoratori e di attività del core business.”

 

Filcams ,Fisac e Unisin sono molto preoccupati per il modo in cui vengono date le informazioni mirato ad indebolire il fronte sindacale con i tavoli disgiunti , per le poco chiare indicazioni sul mantenimento del Ccnl di riferimento e per le mancate garanzie per il futuro delle società, caratteristiche di un Piano Industriale mai consegnato.
Per questo, forti del sostegno dei lavoratori, siamo pronti a mettere in campo tutte le azioni necessarie che vadano verso la risoluzione della vertenza con l’ottenimento di garanzie reali e la dichiarazione unanime di tutte le rappresentanze dei lavoratori.

 

COORDINAMENTI NAZIONALI E AZIENDALI FILCAMS CGIL FISAC CGIL UNISIN

 


20.02.2018 FUSIONE CRFirenze - Banca INTESA

"Vogliamo rivolgere un appello affinché Firenze, Pistoia e più in generale la Toscana e l'Umbria possono continuare a rappresentare un punto di interesse importante e di investimento per Banca Intesa San Paolo, e questo sia per la professionalità dei dipendenti di cui il Gruppo dispone in Toscana, sia per la centralità, peculiarità e potenzialità del territorio."

 


05.12.2017 -

Prato cerca l’antidoto alla tempesta «Vicenza»

da: Il Sole24ore - credito e imprese 5.12.17

 

di Silvia Pieraccini

 

Download
È piovuto sul bagnato, negli ultimi anni, nel glorioso distretto industriale di Prato investito dalla crisi del tessile, dal dilagare dell’illegalità produttiva (nell’abbigliamento) dei cinesi, dalle difficoltà di diversificazione economica e, ciliegina sulla torta, rimasto anche a corto di credito. La crisi e il crack della Popolare di Vicenza – la banca che aveva inglobato la Cassa di risparmio di Prato “mamma” dell’intero distretto e per 180 anni istituto di riferimento come in poche altre realtà d’Italia – è arrivata come un tornado, spazzando via i risparmi di molte famiglie e di molti imprenditori-azionisti che si sono visti azzerare il valore dei titoli e, con i soldi, hanno perso inevitabilmente anche la fiducia e l’attaccamento verso la banca.
Prato e Vicenza.pdf
Documento Adobe Acrobat 77.1 KB

 

 

 

25.11.2017 - Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne.

PRESENTAZIONE NONO RAPPORTO SULLA VIOLENZA DI GENERE IN TOSCANA UN’ANALISI DEI CENTRI ANTIVIOLENZA.

 

 

 

 

 

Download
Il 23 novembre u.s. è stato presentato a Firenze il “Nono rapporto sulla violenza di genere in Toscana” presso Palazzo Strozzi Sagrati, sala Pegaso. Ancora una volta i dati analizzati ci rappresentano una situazione preoccupante: 101 sono i femminicidi che si sono consumati in Toscana dal 2006 ad oggi, nel 72% dei casi l’assassino è il marito/partner di nazionalità italiana, ci teniamo a fare questa precisazione perché, troppo spesso, notiamo che la violenza sulle donne viene artatamente
strumentalizzata per propagandare razzismo.
Comunicato PO Toscana 27.11.17.pdf
Documento Adobe Acrobat 153.9 KB

24.11.2017 - BANCA ETRURIA ADDIO, VIA INSEGNA E LOGO DALLA SEDE STORICA DI CORSO ITALIA.

(da www.arezzonotizie.it)

Download
Il prossimo 27 novembre il processo di fusione con Ubi sarà ultimato e da quella data non rimarrà più alcuna traccia di quella che fu Banca Etruria.
Banca Etruria addio.pdf
Documento Adobe Acrobat 56.1 KB

26.10.2017 - Da "Il Sole24ore/T24" - La Fondazione Caript cede tutto ad Intesa. 

Download
Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia ha ceduto oggi a Intesa Sanpaolo la propria partecipazione residua detenuta in Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, pari al 16,525% dell'intero capitale sociale.
Caript cede tutto.pdf
Documento Adobe Acrobat 45.3 KB

25.10.2017 - Pisa ospita i lavori del convegno "La regolamentazione bancaria tra autorità nazionali ed europee".

 

Download
(Teleborsa) - La città di Pisa ospiterà, domani 25 Ottobre, il convegno dal titolo "La regolamentazione bancaria tra autorità nazionali ed europee" promosso dalla Fondazione Ugo La Malfa in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Pisa.
Pisa. Convegno Regolamentazione bancaria
Documento Adobe Acrobat 154.1 KB

24.10.2017 - Pistoia: Giovani di Confindustria mettono in mostra l'ingegno. 

Download
Pistoia, 24 ott. (Labitalia) - Raddoppiato, nella sesta edizione della Mostra dell’Ingegno il numero di opere che saranno esposte a Pistoia, dal 27 ottobre al 4 novembre. L’evento, organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria Toscana Nord e dall’Associazione Ingegno dei Pistoiesi si realizza grazie alla collaborazione di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e Camera di Commercio di Pistoia.
Pistoia. Mostra dell'ingegno.pdf
Documento Adobe Acrobat 220.8 KB

 

 

14.09.17

(ANSA) - FIRENZE, 14 SET - Intesa Sanpaolo mette a disposizione, nel plafond nazionale di 90 miliardi di euro, 6 miliardi destinati alle imprese della Toscana tramite le due banche del gruppo, Banca Cr Firenze e Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia.

(nella foto Carlo Messina, Consigliere Delegato e Chief Executive Officer di Intesa Sanpaolo dal 29 settembre 2013).

 

 

Download
Accordo triennale gruppo ISP e Confindustria Piccola Industria
Redazione ANSA Firenze
ISP CONFINDUSTRIA FI.pdf
Documento Adobe Acrobat 89.9 KB

06.09.17

Fumata nera con DoBank per futuro Richard Ginori. Rossi: "problema è chi specula su crediti in sofferenza".  

Firenze, 6 set. (askanews) – Si è conclusa ancora con una fumata nera la riunione che si è tenuta oggi pomeriggio a Roma, presso il Mise, sulla vertenza Richard Ginori: DoBank ha ribadito il proprio no all’ipotesi di accordo definita lo scorso maggio per la cessione dello stabilimento da parte dei liquidatori.

 

Download
Richard Ginori askanews.pdf
Documento Adobe Acrobat 96.6 KB

29 giugno 2017 - L'Osservatorio sulla crisi delle aziende di credito in toscana prosegue i suoi lavori e giovedì 29 giugno le Organizzazioni Sindacali Cgil - Cisl - Uil e UNISIN hanno incontrato il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. Sotto potete consultare il Comunicato Stampa che ne è scaturito.

Download
Crisi delle banche, Rossi chiede un incontro a Padoan sulla situazione della Toscana.
FIRENZE - Il presidente Rossi scriverà formalmente al ministro dell'economia Pier Carlo Padoan
per attivare un tavolo di confronto con Regione e organizzazioni sindacali sui cambiamenti in atto
nel sistema bancario in Toscana. E' questo uno dei passaggi che sono stati decisi oggi a Firenze in
occasione della riunione del tavolo sulle banche composto da Regione (presenti il presidente Rossi e
l'assessore regionale con delega al credito Stefano Ciuoffo) e rappresentanti delle parti sociali.
Rossi chiede incontro a Padoan.pdf
Documento Adobe Acrobat 81.1 KB

 

 

19.06.2017 - Ubi, sfuma la sede della macroarea ad  Arezzo

Non sarà ad Arezzo, come sperato e chiesto dal territorio, la sede della macroarea territoriale (Mat) di Ubi banca che gestirà le filiali di ex-Etruria in Toscana.

La regione infatti farà parte della macroarea composta anche da Umbria e Lazio che avrà sede a Roma. E' questa la nuova geografia direzionale contenuta nell'informativa inviata dall'istituto bergamasco ai sindacati, che segna l'apertura del confronto per l'aggiornamento del piano industriale 2019-2020 necessario dopo l'incorporazione delle tre good bank, Nuova Banca Etruria, Marche e Carichieti.

Dal piano aggiornato emerge il numero delle filiali da chiudere entro la fine del 2018: circa 270 sportelli, di cui 40 per Etruria. Le Direzioni territoriali (Dt) passerebbero da 36 a 48.

Resta l'intenzione già annunciata di ridurre il personale di circa 3mila dipendenti, di cui 1.569 nelle ex good bank; tra questi, secondo i calcoli fatti dalla Cgil, il 40% potrebbe essere di Banca Etruria. Previsto il ricorso al fondo di solidarietà per 2.173 risorse, di cui 1.832 già oggetto di accordi sindacali (1.300 per Ubi, 532 per le banche acquisite), e altri 341 descritti come "possibili".

Nel piano sono contemplati anche interventi di razionalizzazione delle attività e processi non strategici per Ubi, con iniziative di deconsolidamento/cessione - in pratica esternalizzazione di attività - che potrebbero impattare entro il 2020 su 1.318 dipendenti.

Allarmati i sindacati. Il segretario generale di Unisin, Emilio Contrasto, esprime «grande preoccupazione» e chiede che «venga sempre rispettato il criterio della volontarietà nelle diverse soluzioni che saranno proposte ai lavoratori» (FONTE: t24 economia di un territorio del 16.6.17 - il Sole24ore - my24).

 

 


05.06.2017 - CONVOCAZIONE TAVOLO DEL CREDITO. La Segreteria dell'Assessore alle attività produttive,

credito, turismo, commercio della Regione Toscana, Stefano Ciuoffo, ha provveduto a convocare, per martedì 13 giugno alle ore 10,00 presso la sede della Presidenza, Piazza Duomo 10 - Sala 1, una nuova riunione relativa al Protocollo di intesa sul sistema credito del 19 luglio u.s.

 

 

 

 


 

30 Maggio 2017

Da T24 – il sole 24 ore del 29 maggio 2017 14:25

 

Banca Mps sperimenta il lavoro agile

 

Banca Mps sperimenta il lavoro agile per andare incontro alle esigenze dei tempi di vita e lavoro. Grazie a strumenti informatici messi a disposizione dalla banca i dipendenti potranno svolgere l'attività lavorativa da remoto.

 

I sindacati Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Sinfub, Ugl Credito, Uilca e Unità sindacale Falcri-Silcea annunciano la firma di un accordo per l'avvio di un periodo di sperimentazione a partire dal mese di giugno e fino a dicembre 2017 che però interesserà solo alcune strutture.

 

I dipendenti potranno aderire all'iniziativa su base volontaria, facendo domanda all'ufficio delle risorse umane che dovrà autorizzare il lavoro agile in base al ruolo svolto dal lavoratore.

 

Cinque i punti centrali dell'accordo: il lavoro da remoto dovrà essere svolto dalla residenza o dal domicilio; potrà essere richiesto per un giorno a settimana; gli strumenti informatici saranno forniti dall'azienda accetto la connessione internet; nel caso di più dipendenti ammessi al lavoro agile dovranno organizzarsi su turni; restano invariati orari e stipendi.

 


Il lavoro agile non configura una nuova tipologia contrattuale, bensì una diversa modalità di svolgimento della prestazione lavorativa nell'ambito del rapporto di lavoro subordinato, stabilita mediante accordo tra le parti. La prestazione lavorativa, infatti, viene eseguita, in parte all’interno di locali aziendali e in parte all’esterno, senza una postazione fissa, entro i soli limiti di durata massima dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale, derivanti dalla legge e dalla contrattazione collettiva.

 

Download
LAVORO AGILE - SMART WORKING
IL COMUNICATO DELLA SEGRETERIA NAZIONALE UNISIN
2017_5_11 CIRCOLARE - Il Lavoro Agile -
Documento Adobe Acrobat 168.0 KB


 

12.04.2017 - In occasione della "settimana sulla salute della Donna" in vigore dal 18 al 24 aprile 2017, gli ospedali offriranno visite ed esami gratuiti alle donne in vari campi specialistici (ginecologia, senologia, endocrinologia, etc...). Collegandosi al sito ""www.bollinirosa.it" e inserendo regione e città, vi compariranno le strutture ospedaliere aderenti alle iniziative. Cliccando poi sul nome della struttura, vi apparirà il numero di telefono da chiamare per prenotare visita o esame gratuitamente. Queste sono le cose da condividere, inoltra ai tuoi contatti femminili. Prevenzione prima di tutto.

 

 


29.03.2017 - Toscana, da Regione aiuto a oltre 3mila obbligazionisti azzerati. Coperto il costo per l'accesso alla tutela legale.

Firenze, 28 mar. (askanews) – Con una nota, la Regione Toscana ha reso noto che sono 3.208 gli obbligazionisti subordinati toscani azzerati che hanno usufruito dei 100 euro di ristoro offerti dalla stessa Regione.
Si tratta dei risparmiatori detentori delle obbligazioni subordinate delle 4 banche liquidate: Banca Etruria, CariChieti, Banca Marche e Carife...

Download
Articolo di Askanews - www.askanews.it
Toscana. Contributo obbl.sti.pdf
Documento Adobe Acrobat 334.2 KB

28.03.2017 - Assicurato il gratuito patrocinio alla vittima di stalking a prescindere dal reddito. Vedi in "Materiali di Lavoro".


Download
TAVOLA ROTONDA: CONTRO OGNI VIOLENZA E DISCRIMINAZIONE
31 MARZO 2017 - UNISIN con e a fianco delle DONNE.
TAVOLA ROTONDA 31.3.2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 735.0 KB

20.03.2017

Il COORDINAMENTO REGIONALE UNISIN DONNE E PARI OPPORTUNITA' della Toscana ha partecipato

venerdì 3 marzo u.s. a questo interessantissimo convegno sugli orfani speciali, vittime collaterali dei femminicidi.

 

Download
“SWITCH-OFF”: ORFANI SPECIALI DEI FEMMINICIDI.
ORFANI SPECIALI.pdf
Documento Adobe Acrobat 64.2 KB

Intesa Sanpaolo presenta Banca 5 ai tabaccai toscani

 

Download
Articolo tratto da "Il Sole 24 Ore" del 15.03.17
I 1.700 tabaccai toscani, che già oggi propongono servizi avanzati di Banca Itb, potranno aderire al modello "Banca 5" di Intesa Sanpaolo che prevede l'offerta di servizi bancari nelle tabaccherie. Grazie all'acquisizione, a dicembre scorso, del 100% di Banca Itb (l'istituto online che gestisce la rete dei tabaccai) Intesa Sanpaolo lancia la "banca di prossimità" grazie al modello multicanale di Banca 5.
TABACCAI TOSCANI.pdf
Documento Adobe Acrobat 111.0 KB

13.03.2017 - Non si ferma l'impegno del nostro

COORDINAMENTO REGIONALE UNISIN DONNE E PARI OPPORTUNITA'.

 

Download
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA - Continuare nell’impegno
Il nostro impegno, di concerto con il Coordinamento Nazionale Unisin Donne e Pari
Opportunità, è quello di far sì che l'attenzione sulle numerose problematiche afferenti
le discriminazioni di qualsiasi natura e sulla violenza di genere, sia tenuta alta ogni
giorno, finché non otterremo risultati concreti.
Coordinamento Donne 13.3.17.pdf
Documento Adobe Acrobat 48.3 KB

Download
8 MARZO - GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
Tutte le iniziative promosse o realizzate da Unisin Donne & Pari Opportunità utilizzeranno lo slogan: “Contro ogni violenza e discriminazione, in rete, Unisin con e a fianco delle Donne”, scelto anche come titolo della tavola rotonda organizzata per il giorno 31 marzo a Roma dalle ore 10.00 alle 17.00 presso la Sala Riunioni Unisin di Viale Liegi n. 48.
2017_3_7-COMUNICATO-8-marzo-2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 105.4 KB
Download
CONGEDO A FAVORE DELLE DONNE VITTIME DELLA VIOLENZA DI GENERE. FIRMATO L'ACCORDO PER REGOLAMENTARNE LA FRUIZIONE NELLE BANCHE
Nella giornata mondiale della donna, unendoci all'iniziativa della rete delle Consigliere di Parità ed
alla protesta organizzata dalle donne di oltre 40 paesi, come OO.SS. abbiamo voluto fare un passo
non solo simbolico ma anche concreto, per dare un nostro contributo alle donne che subiscono
violenza, favorendo l’applicazione di quanto prevede la legge in tema di congedi.
2017_3_8 ACCORDO NAZIONALE OTTO MARZO SU
Documento Adobe Acrobat 85.1 KB

09.02.2017 - E' convocata la Riunione della Segreteria Regionale per il prossimo lunedì 13 alle ore 10 a Firenze, nei locali dell'Associazione FALCRI presso MPS in via de' Pecori.

Sarà presente alla riunione anche il Segretario Nazionale Massimiliano Lanzini che nella giornata di ieri, a Roma presso l'ABI, ha partecipato al negoziato che ha portato alla firma dell'Accordo Nazionale sulle pressioni commerciali.


08.02.2017 - Definito a livello nazionale l'accordo sulle Pressioni Commerciali. Puoi trovare il testo integrale dell'Accordo in www.falcrifirenze.it - Documenti > Nazionali.

Download
ACCORDO ABI SU PRESSIONI COMMERCIALI
LEGGI IL COMUNICATO STAMPA DEL SEGRETARIO GENERALE UNISIN
20170208-Cs-Unisin-Accordo-con-ABI-su-pr
Documento Adobe Acrobat 36.1 KB

Download
08.02.2017 - WELFARE AZIENDALE E CONCILIAZIONE
Il Coordinamento Regionale UNISIN “Donne e Pari Opportunità” ha preso parte all'incontro, tenutosi il 20 gennaio scorso a palazzo Pegaso in Firenze per la presentazione del volume "Welfare aziendale e conciliazione, proposte ed esperienze del mondo cooperativo”, ed. Il Mulino, curato dal Professor Emmanuele Pavolini docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro dell'Università degli Studi di Macerata.
Pari Opp e welfare.pdf
Documento Adobe Acrobat 96.7 KB

Download
17.01.2017 - INAMMISSIBILITÀ DEL REFERENDUM SULL’ART. 18
Ancora una volta il mondo del lavoro è stato umiliato! La decisione della Corte Costituzionale, che ha dichiarato inammissibile il quesito referendario inerente il ripristino dell’art. 18 ante Jobs Act, ha calpestato la dignità delle Lavoratrici e dei Lavoratori.
2016_1_17 INAMMISSIBILITÀ REFERENDUM ART
Documento Adobe Acrobat 204.8 KB
Download
13.01.2017 - MANIFESTAZIONE UNITARIA
Per difendere il lavoro, per tutelare il risparmio - Abbattiamo il muro delle pressioni commerciali. Il 9 febbraio p.v. a Milano, in Piazza Affari, i sindacati del credito, unitariamente, scenderanno in piazza.
2017_1_12 COMUNICATO UNITARIO - Manifest
Documento Adobe Acrobat 153.0 KB

Download
10 gennaio 2016 - Comunicato Stampa
“La situazione delle aziende di credito in Toscana è particolarmente complessa e delicata –
lo afferma in una nota il Segretario Regionale del Sindacato bancari UNISIN Roberto Ferrari..."
Comunicato Stampa.Reg1_17.pdf
Documento Adobe Acrobat 86.5 KB

Un Natale un po' difficile per i bancari ed anche per molti bancari toscani. Le preoccupazioni sono molte ma le forti tensioni non devono distogliere il Sindacato da un ruolo che oggi è ancora molto più complesso e delicato. L'augurio per il 2017 è, come UNISIN, di essere in grado di contribuire a dare più serenità e certezze alle colleghe ed ai colleghi. Tanti auguri a tutti di Buon Natale e felice anno nuovo.

LA SEGRETERIA  REGIONALE DELLA TOSCANA


15.12.2016 - Mps, Rossi (Presidente Regione Toscana): congelare i beni a chi era nei Cda.

Download
ROSSI MPS.pdf
Documento Adobe Acrobat 88.4 KB

7.12.2016 - Referendum. I risultati del voto in Toscana.

Download
Referendum 4.12.16 in Toscana.pdf
Documento Adobe Acrobat 132.9 KB

Download
28.11.2016 - COMUNICATO STAMPA DEL SEGRETARIO GENERALE UNISIN
FINANCIAL TIMES, “SÌ” ALLA CORRETTA INFORMAZIONE, “NO” AL TERRORISMO MEDIATICO.
2016_11_28 COM STAMPA - FINANCIAL TIMES
Documento Adobe Acrobat 203.0 KB

25.11.2016 - Era il 17 dicembre 1999 quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituiva, con la risoluzione numero 54/134, la Giornata Internazione per l’eliminazione della Violenza contro le Donne scegliendo il 25 novembre come data per ricordare a tutto il mondo e a tutti che bisogna lottare per eliminare uno dei maggiori drammi dell’umanità che limita la libertà e la sicurezza delle donne ledendo i loro stessi diritti umani. E proprio di un diritto umano si tratta.

 

Download
25 novembre - Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne
Comunicato della Segreteria Nazionale e del Coordinamento Nazionale UNISIN DONNA
2016_11_25 COMUNICATO - Giornata Interna
Documento Adobe Acrobat 169.6 KB

22.11.2016 - Il Coordinamento Regionale UNISIN "Donne e Pari Opportunità" ha partecipato al seminario "Il percorso sulla violenza di genere in Toscana dal 2007 ad oggi" organizzato dalla Commissione Regionale Pari Opportunità della Toscana. Leggi il Comunicato.

Download
Comunicato Violenza di Genere. Seminario
Documento Adobe Acrobat 98.9 KB

10.11.2016 - Si è svolto in data odierna un altro incontro tra le Organizzazioni Sindacali e l'amministrazione regionale, secondo i dettami del Protocollo di intesa sottoscritto fra le parti, per affrontare i problemi delle aziende di credito nella Regione. La delegazione della Regione Toscana era guidata dall'Assessore alle Attività produttive, credito, turismo, commercio dott. Stefano Ciuoffo. Per le Organizzazioni Sindacali erano presenti i dirigenti regionali di First/Cisl, Fisac/Cgil e UNISIN nelle persone dei Segretari Roberto Ferrari, Riccardo Meacci e Giampaolo Caglianone.


04.11.2016 - Le lavoratrici e i lavoratori di Equitalia scenderanno in piazza oggi alle 15, a Firenze, nei pressi della ex Stazione Leopolda, nell'ambito di un'agitazione unitaria decisa a livello nazionale, per manifestare con forza tutta la loro indignazione per l’emanazione del decreto fiscale che mette in discussione il loro posto di lavoro. Saranno presenti esponenti del Coordinamento Nazionale UNISIN Riscossione Tributi e della Segreteria Regionale UNISIN.

 


31.10.2016 - Dalla Stampa...

"C'era una volta il bancario" - Articolo del Corriere imprese fiorentino con alcune dichiarazioni del componente della nostra Segreteria Regionale Riccardo Lombardi.

Download
C'era una volta il bancario...
Tutti volevano il posto in banca. Sicuro, ben pagato, prestigioso. Negli anni settanta entrare in banca significava davvero "sistemarsi". Oggi i bancari appena assunti guadagnano quanto il cassiere di un supermercato...
Corriere imprese fiorentino 31.10.16.pdf
Documento Adobe Acrobat 363.3 KB

25.10.2016

Giovedì 10 nov. p.v. la Segreteria Regionale di UNISIN parteciperà al 2° incontro, convocato dalla Regione Toscana con la Parti Sociali, per affrontare le problematiche delle Aziende di Credito in Toscana.


Download
Il percorso sulla violenza di genere in Toscana dal 2007 ad oggi.
A dieci anni dalla discussione della L.R. n. 59 del 2007 “Norme contro la violenza di genere”. Commissione Regionale Pari Opportunità Toscana Via Cavour 18 50129 Firenze.
violenzadi genere. Convegno 28.10.16.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB
Download
MANIFESTAZIONE E ASSEMBLEA
Il prossimo 25 ottobre a Vicenza, alle ore 11 davanti alla sede della Direzione Generale del Gruppo Banca Popolare di Vicenza, si svolgerà una importante manifestazione di lotta per il futuro occupazionale dei colleghi e delle colleghe del Gruppo vicentino che annovera molte lavoratrici e lavoratori toscani provenienti dalla ex Cariprato. Chi volesse partecipare può contattare la Segreteria Regionale.
2016 10 19 Manifestazione e Assemblea in
Documento Adobe Acrobat 258.6 KB

COMUNICATO STAMPA

DELLA SEGRETERIA NAZIONALE UNISIN

Download
06.10.2016 - I CONTRIBUTI DEI BANCARI SIANO DESTINATI AI PREPENSIONAMENTI E BASTA PRESSIONI COMMERCIALI
“Ciò che i bancari chiedono - chiarisce Contrasto - è di poter utilizzare i propri contributi versati per la NASPi e oggi destinati ad altre categorie per finanziare, almeno in parte, i processi di prepensionamento mediante il Fondo di solidarietà di settore, già interamente autofinanziato”.
2016_10_5 COMUNICATO STAMPA - CONTRIBUTI
Documento Adobe Acrobat 160.2 KB

 

 

AUMENTI CONTRATTUALI

 

Download
05.10.2016
Si ricorda che con l’Accordo di rinnovo del CCNL del 31 marzo 2015 è stato concordato un incremento salariale medio (prendendo a riferimento un inquadramento di 3a Area Professionale, 4° livello retributivo) pari ad € 85,00 per 13 mensilità, sulla voce “stipendio”. Restano invariate le voci “scatti di anzianità” ed “ex ristrutturazione tabellare”.
2016_10_4 CIRCOLARE - Aumenti Contrattua
Documento Adobe Acrobat 255.7 KB

21.09.2016

MPS. INCONTRO DEI SINDACATI CON IL NUOVO AD MARCO MORELLI

 

Download
Si è svolto in data odierna il preannunciato incontro fra le scriventi OO.SS. ed il nuovo AD, Direttore Marco Morelli, alla presenza della Responsabile della Direzione Risorse Umane e della Responsabile del Servizio Relazioni Industriali di Gruppo.
incontro con AD MORELLI .pdf
Documento Adobe Acrobat 102.9 KB

Download
20.09.2016 - Dalla Stampa di oggi...
Morelli con Sindacati.pdf
Documento Adobe Acrobat 122.1 KB
Download
BPVI. Nessun Incentivo.pdf
Documento Adobe Acrobat 142.2 KB

14.09.2016

TOTO ESUBERI NELLE BANCHE

CHI NE DENUNCIA 15.000/20.000 E CHI ADDIRITTURA … 150.000!!!

 

Download
E’ stato lo sport preferito dell’estate ed è ancora in pieno sviluppo, ormai praticamente senza remore e senza freni e che ha visto l’assidua partecipazione del gotha dell’economica italiana:
IL TOTO ESUBERI TOSCANA.pdf
Documento Adobe Acrobat 118.2 KB

 

 

TERREMOTO AMATRICE E ZONE LIMITROFE: 

INIZIATIVE DELLA FALCRI CENTRO ITALIA A SOSTEGNO DEGLI ABITANTI SOPRAVVISSUTI AL SISMA.

 

Download
TERREMOTO AMATRICE E ZONE LIMITROFE_1.pd
Documento Adobe Acrobat 512.5 KB

Download
Renzi dichiara: 150.000 bancari in meno in dieci anni. La risposta unitaria dei Sindacati: Noi diciamo “Adesso basta! A chi vuole l'eutanasia del settore creditizio rispondiamo con la mobilitazione"
L’affermazione del Presidente del Consiglio Renzi circa la necessità di ridurre, in 10 anni, di 150.000 lavoratori bancari (15.000 all’anno supponiamo), il numero degli addetti nel settore creditizio, merita una sola risposta: Sciopero Generale!!!
2016_9_3 COMUNICATO STAMPA UNITARIO - Di
Documento Adobe Acrobat 169.5 KB

Download
LETTERA DEL SEGRETARIO REGIONALE UNISIN/CONFSAL ALLA REGIONE TOSCANA
TAVOLO DI CONCERTAZIONE GENERALE DELLA REGIONE TOSCANA SULLA SITUAZIONE DELLE AZIENDE DI CREDITO DEL TERRITORIO.
Lettera Regione Toscana 01.9.16.pdf
Documento Adobe Acrobat 79.4 KB

Download
Terremoto in Italia centrale: un aiuto subito.
Informiamo i colleghi che il Consiglio di Prosolidar ha già deliberato di utilizzare il fondo dedicato per le emergenze a sostegno delle persone che stanno vivendo questo catastrofico evento. Sul sito di Prosolidar saranno, tempo per tempo, evidenziate le iniziative che verranno assunte.
Per questo invitiamo le lavoratrici e i lavoratori di partecipare all’azione di solidarietà, avviata di concerto con l’Abi, con un contributo di minimo 10 euro (fiscalmente deducibile) attraverso la sottoscrizione del modulo allegato.
16-08-25-Comunicato-unitario-terremoto-I
Documento Adobe Acrobat 165.6 KB

Segnaliamo l'interessante SEMINARIO TECNICO:

verso il nuovo codice degli appalti, la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori

con la partecipazione di:
Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, Associazioni Sindacali ed Imprenditoriali, Associazioni Enti Locali

SALA DELLO SCRIPTORIUM

ABBAZIA DI SAN GALGANO
Partecipazione gratuita previa iscrizione limitatamente ai posti disponibili.

Di seguito la scheda di iscrizione da compilare ed inviare.

Download
Programma e Scheda di Iscrizione
programma Seminario Tecnico Sicurezza Ap
Documento Adobe Acrobat 58.5 KB

04.05.2016

UNISIN COME MODELLO DI AUTONOMIA E DI AGGREGAZIONE.

 

Il Congresso Nazionale Straordinario UNISIN ha provveduto a rinnovare parzialmente la composizione degli Organi Nazionali. Da segnalare l'ingresso nella Segreteria Nazionale di Massimiliano Lanzini, Segretario Responsabile dell'Associazione Falcri INTESA CENTRO ITALIA.

Download
Congresso-Straordinario-UNISIN-2016.pdf
Documento Adobe Acrobat 124.7 KB

27.04.2016

Su www.professionebancario.it è stato pubblicato un articolo su una sentenza che ha confermato il licenziamento di un lavoratore per cose pubblicate su facebook. "Facebook non è una zona franca" è il titolo emblematico. Consultazione nella sezione riservata "Materiali di Lavoro".


29.02.2016

1a Riunione della Segreteria Regionale della Toscana presso la saletta sindacale UNISIN di Banca MPS in via dè Pecori n.6/8 a Firenze.

Con: Roberto Ferrari, Riccardo Meacci, Tommaso Vigliotti, Angela Pastacaldi, Angelo Restivo, Gianni Colzi, Giampaolo Caglianone, Mauro Zanobi, Massimiliano Lanzini, Fabrizio Maccanti, Riccardo Lombardi, Federico Basagni, Corrado Frullani, Simonica Mennitti, Gianluca Bruni, Claudia Tuberoni, Cinzia Campese...